TRADIZIONE “PIZZA SCIMA” 2017 (Etica del Dono)

L’annuale appuntamento nel mese di agosto, della sagra “Pizza Scima”, anche quest’anno ha confermato con successo la sua formula, che coniuga: attività sportiva e ludico-ricreative con il  più nobile atto che è quello della donazione.

Incertezza e crisi caratterizza la società contemporanea, minando la base del vivere comune. Il gesto altruistico e sociale per eccellenza, come quella della Donazione volontaria (intesa come donazione di sé tra sconosciuti), può sopravvivere solo attraverso l’aggregazione e l’associazionismo, nell’impegno sociale per preservare questo fondamentale atto donativo.

La comunità di RiPiaNibbi ha abbracciato con entusiasmo e partecipazione questo impegno sociale, confermando ogni anno la sua presenza.

Bisogna dire che buona parte del merito va all’Associazione sportiva dilettantistica IMM Calcio, ma soprattutto all’organizzatore: Ing. Pierluigi di Bartolomeo, una persona discreta ma efficace a livello organizzativo, che crede fortemente allo spirito aggregativo e associazionistico della nostra comunità. Grazie al suo carisma e alle sue peculiarità umane e professionali, nello stimolare e coinvolgere tutti i giovani a dare il loro contributo alla migliore realizzazione di questo importante appuntamento.

Questo evento, inoltre, si pone in linea e realizza una delle finalità, e Missione stessa, che questo Sito/Blog si è data, e cioè quella della solidarietà sociale. E quale miglior solidarietà, quella di donare alla “Ricerca”, per i nostri giovani ricercatori e per le vantaggiose ricadute, della ricerca, sulla nostra stessa salute e le nostre vite.

L’AIRC (Associazione italiana per la ricerca sul cancro – Comitato Abruzzo-Molise) dal suo canto anche quest’anno, in modo particolare con lettera formale, ha espresso tutta la sua accorata riconoscenza, alla nostra comunità, per la donazione ricevuta. Ha voluto inoltre lodare, la rinnovata partecipazione ad un evento come quello della “Pizza Scima”, ormai un vero e proprio Festival che è già tradizione, già cultura popolare. Una manifestazione di puro incontro conviviale, tra canti, balli, gastronomia; attrazione che crea anche un fenomeno turistico, nel periodo estivo. In una frase: “Donare e Donarsi divertendosi”, e superare, nel contempo, la propria dimensione utilitaristica, autoreferenziale e meramente consumistica.

 

By | 2017-09-25T22:32:57+00:00 lunedì, 25 settembre, 2017|Uncategorized|0 Comments

About the Author:

Impiegato Giunta regionale Abruzzo, laureato in Sociologia, specializzato in Organizzazioni e Relazioni Sociali, master in Direzione e Manegement dei Beni Ambientali. Promuove eventi e attività culturali; gestisce la Mediateca regionale; è referente della Legge regionale che disciplina le attività cinematografiche, audiovisive e multimediali, presso l'Agenzia di Promozione Culturale di Lanciano; è referente del prestito e-book. sulla piattaforma regionale.

Leave A Comment